Nidi


“Vinchio è il mio Nido”

Davide Lajolo

La frase dello scrittore e uomo politico vinchiese Davide Lajolo ci ha ispirati a creare un percorso naturalistico nel territorio di Vaglio Serra, che parte dal cortile della Cantina per poi congiungersi con i Percorsi già presenti nella Val Sarmassa e con la Big Bench di Vinchio: un’unione di territori e vocazioni diverse che hanno un fine comune, la tutela e la conservazione del patrimonio naturalistico che circonda i nostri vigneti.

Vinchio Vaglio ha infatti acquistato una porzione di bosco attiguo alla cantina e confinante con la Riserva Naturale della Val Sarmassa; ha ripristinato l’antico sentiero inserendo tavoli, fontane e gli originalissimi “nidi”, strutture in salice intrecciato a mano, che proteggono i tavoli da picnic dal troppo sole e dal vento mantenendo, però, le giuste aperture che consentono di godere dello splendido paesaggio circostante in un’atmosfera familiare e raccolta.

Nati da un’idea del nostro Presidente Lorenzo Giordano, subito trasformata in uno schizzo programmatico su un tovagliolo di carta dall’architetto Andrea Cappellino durante un lungo assaggio, di Barbera ovviamente, i “nidi” sono diventati un progetto concreto fruibile dai visitatori della Cantina.

Essi rappresentano la nostra volontà di proteggere il territorio e le tradizioni, mantenendo lo sguardo rivolto al futuro: sono il simbolo dell’accoglienza familiare che l’azienda da sempre riserva ai suoi clienti. 

Per informazioni e accessibilità al percorso, viste le possibili restrizioni dovute alle normative anti-COVID19, è possibile contattare Vinchio Vaglio via mail a welcome@vinchio.com oppure telefonicamente allo 0141-950903.

I percorsi sono accessibili durante l’orario di apertura del punto vendita (oppure su prenotazione):

Lunedì – Venerdì:  8:00-12:00 e 14:00-18:00
Sabato: 08:30-12:30 e 15:00-18:00
Domenica: 10:00-12:30