Bag in Box

Il nostro approccio

Vinchio Vaglio ha puntato quasi 15 anni fa sul formato Bag in Box ed ha recentemente investito in un rinnovamento della linea di confezionamento che era stata inaugurata nel 2009 in occasione del  Cinquantenario dell’azienda.

Grazie a questo innovativo formato siamo in grado di proporre una ampia gamma di vini confezionati da 3 e 10 litri, pur rispettando il territorio e la tradizione, con la stessa passione che dedichiamo ai vini più importanti.

Che cos’è Il Bag in Box? Il packaging che cresce

Il Bag in Box è un contenitore ideato in Australia che risale agli anni ’60.  All’inizio, era un serbatoio di plastica rigida, con un rubinetto per il servizio. Si usava per trasportare il vino, più facilmente che in una bottiglia, ma non permetteva di conservarlo dopo l’apertura: una volta aperto, l’aria entrava nel serbatoio e ossidava il vino. Dopo anni di ricerca e brevetti è nato il Bag in Box che conosciamo oggi (letteralmente “il sacchetto in una scatola”); il “Bag in Box” è una borsa flessibile all’interno di una scatola di cartone, che si ritrae quando il vino viene estratto e grazie alla sua valvola di non ritorno, l’aria non entra, il che significa che il vino può essere conservato inalterato per diverse settimane dopo l’apertura.

La scelta moderna di Vinchio Vaglio

Il consumatore di vino si evolve, i suoi gusti cambiano, beve con moderazione, meno regolarmente e spesso non possiede una cantina per mancanza di spazio. Il Bag in Box, a differenza della bottiglia, gli offre la possibilità di conservare il suo vino molto più a lungo dopo l’apertura.

Stesso vantaggio per la ristorazione: il vino al bicchiere o in caraffa sostituisce gradualmente le bottiglie sul tavolo dei clienti. Il ristoratore può permettersi un’ampia lista di vini al bicchiere e non perde più il suo stock di bottiglie invendute.

Il Bag in Box ha solidi argomenti a suo favore: meno pesante, più economico, con un’impronta carbonio ridotta, più pratico e più adatto ai modelli di consumo di oggi.

La Nostra filosofia: La scelta del Bag in Box, non è stato un ripiego ma una scommessa perché il Bag in Box è solo un contenitore, la differenza la fa il contenuto!

Quali sono i vantaggi del Bag in Box?

Ecco i principali vantaggi del Bag in Box:

  • Migliore conservazione del vino: condizioni di conservazione ideali, grazie al sistema del sottovuoto del sacchetto e del tappo brevettato che facilita l’uso ed impedisce la formazione di eventuali gocce di vino. 
  • Quando è protetto dall’aria, il vino non si ossida; dopo l’apertura, conservato in un luogo fresco, le qualità organolettiche rimangono inalterate per diverse settimane.
  • Il cartone del Bag in Box protegge il vino dalla luce ed eventuali impatti esterni.
  • Manipolazione e stoccaggio semplificati
  • Una forma facile da riporre e da trasportare: composto da un sacchetto di plastica avvolto in una robusta scatola di cartone, l’imballaggio del Bag in Box facilita il trasporto e lo stoccaggio del vino. Ha anche il vantaggio di essere infrangibile. Inoltre, per lo stesso volume è più leggero dell’equivalente in bottiglie di vetro tradizionali. 
  • Maggiore flessibilità d’uso
  • Apertura semplificata, senza cavatappi. Servizio a volontà. Si prende solo la quantità necessaria, senza rischio di sprechi.
  • Prezzo di vendita ridotto fino al 30%.; Il Bag in Box elimina tutti i costi associati all’imbottigliamento, che rappresentano più di un quarto del prezzo di vendita di un vino. Per una qualità scrupolosamente identica, il prezzo di vendita si riduce dal 25 al 30%.

Una soluzione più ecologica

Costi di trasporto ridotti. Meno imballaggi per la stessa quantità di prodotto (packaging composto da 75% di cartone e 25% di plastica). Materiali che hanno meno impatto sull’ambiente e sono più facili da riciclare del vetro.

Senza dimenticare il suo aspetto festivo: pronto all’uso e consumo e facile da aprire, il BIB accompagnerà i vostri picnic, passeggiate e barbecue